Lutto nel mondo della moda: ci lascia Hubert de Givenchy

13/03/2018

Nella notte di sabato 10 marzo è venuto a mancare Hubert de Givenchy, il novantunenne fondatore della famosissima casa di moda parigina che porta il suo nome. La scomparsa è stata annunciata solo oggi dalla stampa e a dare la notizia è stato il compagno e stilista Philippe Venet. Nato in una famiglia nobile e rimasto orfano di padre all'età di tre anni, è stato cresciuto dalla mamma e dalla nonna, veri punti di riferimento della sua infanzia. Poi il viaggio a Parigi a diciassette anni, i suoi studi alle Belle arti e a 25 la fondazione di una casa di moda tutta sua. Il vero successo arriva quando conosce quella che diverrà la sua musa: Audrey Hepburn. La bellissima ventiquattrenne con gli occhi vispi è alla ricerca di un abito da indossare per il film Sabrina. Tra i due si crea sintonia e nel 1961 il tubino nero firmato Givenchy indossato da Audrey in Colazione da Tiffany fa dell'attrice un'incona mondiale di stile. La Hepburn non fu l’unica "diva" ad amare le creazioni di de Givenchy, ma ricordiamo anche Greta Garbo, Ingrid Bergman, Marlene Dietrich e Jackie Kennedy. Proprio quest'ultima fu conquistata dal balloon coat dello stilista francese e dal suo abito di seta bianco scelto dalla Firs Lady per la famosa cena di gala alla reggia di Versailles in Francia, durante il viaggio a Parigi dei Kennedy.

 

 

Aziende in Evidenza