Bottega Veneta: Tomas Maier lascia dopo 17 anni

14/06/2018

Tomas Maier, dopo 17 anni di collaborazione, lascia Bottega Veneta di cui era alla guida creativa dal 2001.
Lo stilista tedesco è stato uno dei fattori fondamentali che hanno determinato il rilancio di Bottega Veneta, entrata a far parte del portfolio del gruppo francese Kering proprio nel 2001 tramite l'acquisizione di Gucci group.
“E' soprattutto grazie a Tomas se Bottega Veneta è diventata la maison che è oggi", afferma François-Henri Pinault nella nota di commiato di Kering. "Gli sono molto grato e lo ringrazio personalmente per il suo lavoro, e per l'eccezionale successo che ci aiutato a raggiungere”.
Stando agli opachi risultatti degli ultimi periodi di Bottega Veneta, l'addio di Maier si potrebbe spiegare come conseguenza della volontà di rivitalizzare un brand che per ben 17 anni veniva disegnato e pensato da un'unica mente creativa.

 

 

Aziende in Evidenza